1

fulgor 3 4 16

OMEGNA – 10.04.2016 – Un libero sbagliato

da Galloway e il tap-in di Iannuzzi. Con questo gioco da tre nel finale di partita la Paffoni Omegna vince in casa contro Ferentino (75-74) e guarda con fiducia ai playout. Nella sua ultima uscita stagionale al palasport di Verbania – la post season si dovrà giocare a Castelletto perché la capienza dell’impianto intrese è insufficiente alle richieste della Federazione – la Fulgor regala al suo coach Filippo Faina un debutto casalingo vincente. Partita dura, equilibrata, contro un avversario di alta classifica e di ottima caratura. Buono ‘inizio rossoverde, con il 24-20 del primo quarto. Il margine sale a 7 punti ma gli ospiti rientrano e sorpassano all’intervallo: 41-38. E tengono le redini del gioco anche dopo l’intervallo, dando l’impressione di poter gestire il vantaggio che al 30’ è di 7 punti (58-51). Grande la reazione rossoverde nell’ultima frazione di gara grazie a un Galloway leader in campo e autore di 18 punti, 7 rimbalzi e 3 assist.

Paffoni Omegna-Fmc Ferentino: 75-74 (24-20, 38-41, 51-58)
Paffoni Omegna: Zanelli 3, Iannuzzi13, Cappelletti 10, Galmarini, Marusic, Casella 14, Banach ne, Gurini 4, Smith 13, Galloway 18. All.: Faina.
Fmc Ferentino: Bulleri 9, Galuppi ne, Gigli 16, Raspino 5, Benevelli 4, Mazzantini ne, Imbrò 9, Carnovali, Benvenuti, Bowers 16, Raymond 15. All.: Ansaloni.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.