1

fulgor 27 2 16
BIELLA – 17.04.2016 – È Biella la penultima tappa

del primo campionato di serie A2 della Paffoni Omegna. Oggi alle 18 al PalaAngelico si alza la palla a due dell’ultima trasferta dei “lupi”, che viaggiano verso la post season con l’obiettivo di giocarsi la salvezza ai playout.

All’andata, al palasport di Verbania e di fronte a un pubblico numerosissimo, vinse la Fulgor 83-79. Il pronostico però oggi è per i lanieri, che nel girone di ritorno hanno cambiato marcia risalendo la classifica e piombando in zona playoff. I locali oggi non possono concedere punti se vogliono puntare in alto. Per la Paffoni, invece, l’obiettivo che persegue coach Filippo Faina è trovare la giusta dimensione della squadra in vista proprio dei playout. “In tutto il campionato trasferte facili non ce ne sono e Biella è sicuramente uno dei campi più nobili, dove l’Angelico ha un modo di giocare che rende ancora più difficile la trasferta (molto aggressiva e determinata) – dichiara il tecnico –. Noi dovremo mettere in campo la stessa determinazione, per abituarci a giocare per vincere, anche se però poi tra il vincere e il perdere intercorrono mille fattori. Giocare per vincere dovrà essere il nostro abito mentale, altrimenti non si va da nessuna parte: la volontà di vincere deve essere quella cosa che spinge l’atleta ad entrare in campo e noi dovremo averla fino alla fine”.

 

In terra biellese, per uno dei pochi derby dell’A2, al seguito della squadra è atteso un nutrito gruppo di tifosi, a iniziare da quelli che hanno organizzato un pullman attraverso l’associazione Kenzio Bellotti. 

Il derby di Biella ultima trasferta dell’anno della Paffoni

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.