1

rondinelli alessandro

OMEGNA- 13-10-2017- Venerdì 20 Ottobre 2017 presso Il Circolo Ferraris di Omegna alle ore 20,30 ci sarà il Congresso del Circolo PD di Omegna, dove si rinnoveranno tutti gli organismi dirigenti del Circolo compreso il ruolo del Segretario Cittadino. A due anni esatti dalla sua nomina, Alessandro Rondinelli ha deciso di non ripresentarsi e ha scritto, al riguardo, una lettera di saluto. “Non mi ripresenterò in quanto credo che il mio compito rispetto al quel ruolo si sia completato promuovendo una nuova fase che il nuovo gruppo dirigente dovrà perseguire. Ho sempre pensato che il Partito sia più importante dei singoli e per questo motivo continuerò a portare il mio contributo all’interno del gruppo dirigente che ho contribuito a rinnovare, svolgendo nel migliore dei modi il mio nuovo ruolo di Capogruppo di minoranza in Consiglio Comunale. Due anni fa mi chiesero di prendere in mano un Circolo che stava attraversando momenti difficili, un Partito adombrato dalle priorità ammnistrative, dove gli scontri interni dominavano su tutto il resto, con grande orgoglio ed entusiasmo mi sono avvicinato a questo ruolo che non ho mai sentito mio fino in fondo, dando sempre il massimo anche al netto dei sicuri errori commessi. L’impegno di questi anni ha fatto sì che il Circolo Omegnese incidesse nelle decisioni più importanti del PD Provinciale tornando a fare politica con la “P” maiuscola, questo lo abbiamo dimostrato anche attraverso l’organizzazione di molte iniziative pubbliche, necessarie per affrontare i problemi reali del Ns. territorio e del Ns. Paese, penso all’iniziativa sulle politiche Sociali con l’assessore Regionale Ferrari, a quelle di più ampio respiro sull’Europa e sulla mobilità con Mercedes Bresso e il commissario del Governo Paolo Foietta e ancora alle iniziative legate al mondo del lavoro con Cesare Damiano; iniziative che hanno dimostrato come il Circolo di Omegna abbia svolto quel ruolo che gli compete, provando a discutere e trovare le migliori soluzioni possibili ai problemi della Ns. Città e del Ns. Paese. Abbiamo anche dovuto affrontare momenti traumatici perdendo compagni di viaggio che non hanno voluto accettare il nuovo corso del Partito Democratico, fasi concitate come quella sulla difesa del Punto di Primo Intervento dove il Partito si è schierato con la Città andando contro il proprio Sindaco ma nonostante questo, con grande responsabilità politica abbiamo evitato una crisi di Governo che avrebbe portato al commissariamento di Omegna (e che forse abbiamo anche pagato elettoralmente), pensando solo ed esclusivamente al bene della Città ed i fatti possiamo dire che ci stanno dando ragione, in quanto tutti i progetti mandati avanti nell’ultimo anno di amministrazione oggi stanno vedendo la luce. Il momento più difficile però è stato indubbiamente quello della campagna elettorale, anche se in realtà lo è stato per il risultato ma non certo per il percorso intrapreso. Credo che il gruppo creato in Campagna elettorale abbia portato tutti Noi a vivere momenti di grande passione dimostrando una maturità non scontata, prendo ad esempio la fase delle Primarie dove si è dimostrato che le stesse possono essere un grande momento di democrazia, non di scontro, per questo sono convinto che l’ultima sconfitta è stata il preludio di una grande Vittoria futura. Ovviamente come Segretario cittadino ho sentito tutto il peso della sconfitta elettorale (anche se credo che le motivazioni siano riconducibili a molteplici fattori), ma dico questo perché credo che il rinnovamento portato avanti fino ad oggi nel Circolo Omegnese nonostante tutto debba continuare, senza dimenticare che il vero valore aggiunto di questo Partito è stato dare dignità a tutte le varie anime, riuscendo a valorizzare i nuovi ingressi pur consapevoli del fatto che non dovevano essere lasciati soli ma sostenuti da chi aveva più esperienza. Concludo ringraziando tutti i Nostri iscritti che in questi anni ci hanno permesso di crescere e di restare il Circolo più grande della Provincia, certo che chi mi succederà proseguirà il percorso iniziato migliorando ancor di più il legame tra Partito e Città; per questo motivo mi impegno fin d’ora a sostenere e aiutare il candidato che verrà scelto dai Ns. iscritti, svolgendo con il massimo impegno il ruolo di Capogruppo di Minoranza, avendo sempre come unica priorità il bene della Nostra amatissima Omegna.

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.