1

Gravellona concorso letterario copertina

GRAVELLONA TOCE- 23-10-2017- Assegnato domenica 22 ottobre il “Premio città di Gravellona Toce”, giunto alla quinta edizione. Il concorso letterario, “Emozioni di donna: racconti e vissuti” ha visto primeggiare il racconto “La biblioteca”, dell’autrice romana, ma siciliana d'origine, Lidia Popolano. Al secondo posto si è classificata Cinzia Montagna, di San Giufetta della Provincia di Pavia, con il racconto “Calze di seta” mentre terza si è classificata “La pianta di Elena” di Cristina Biglia di Genova. Il “Premio città di Gravellona Toce”, per la sezione giovani, è stato assegnato a Maria Albertini, per il racconto “Farina e cenere”, seconda si è classificata Elisa Piana, con il racconto “Il mio ultimo spettacolo”, della Valstrona come la vincitrice. Il terzo premio se l’è aggiudicato Anna Mastrantuono di Sanremo, con “La Ragazza e la luna”. I due romanzi vincitori del 5^ concorso letterario gravellonese, per la sezione giovani e adulti sono stati declamati da Marilena Degrate, del gruppo teatrale TNT e da Monica Rosiello, cofondatrice dell’associazione teatrale “Amici per un sogno”. Cinque i racconti segnalati dalla giuria: “Tempi sbagliati” di Carla Barlese di Roma; “Il naufragio di Nina”, di Luca Occhi di Imola; “Il signore è il mio pastore”, di Maria Chiara Piacentini di Milano; “Una repentina compassione” di Giuseppe Lo Sciuto di Giussano e “Canto, dunque sono” di Giulia Malinverno Ricceri di Arcidosso. La giuria era composta da: Maria Canali che, aveva la funzione di presidente; Marina Federici; Lucia Cordero; Andrea Dallapina e in rappresentanza del Comune dall’assessore alla cultura Roberto Birocco. Il concorso letterario “Premio città di Gravellona Toce”, gravellonese, cresce di anno in anno, non solo per il numero dei partecipanti che quest’anno sono stati 94 di cui 67 donne e 13 uomini, per la sezione adulti e 14 per la sezione giovani, provenienti da quasi tutte le regioni d’Italia, isole comprese, uno anche dalla Spagna e dalla Svizzera. La passata edizione i racconti ammessi al concorso furono 89. Il concorso letterario “Emozioni di donna: racconti e vissuti”, nasce 5 anni fa da un’idea di Paola Battaglia, per festeggiare la festa della donna. La manifestazione da alcun anni, è organizzata dalla Pro loco in collaborazione con il Comune. Sul grande successo della manifestazione, il sindaco Gianni Morandi, si è complimentato con il presidente Battaglia, per la grande emozione che, anche quest’anno, è riuscita a creare e per il numero crescente dei partecipanti al concorso. La cerimonia della premiazione, è stata inoltre impreziosita dal duo musicale di Ilaria Valsesia e Matteo Ralici. “Siamo soddisfatti -ha commentato Battaglia- e ringrazio tutti coloro che, hanno creduto nel nostro concorso in continua crescita, regalandoci un po’ di loro, un po’ delle loro storie, dei loro vissuti, le loro meravigliose e coinvolgenti emozioni. Ma, soprattutto -ha sottolineato Battaglia-, ho provato soddisfazione nel constatare che sta aumentando la partecipazione dei racconti nella sezione giovani, seppur ancor ristretto”.

G.P.C.

20171022_154920.jpg20171022_165503.jpg20171022_150530.jpg20171022_163915.jpg

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.