1

gdf lug 18

OMEGNA – 10.07.2018 – False note di credito

e fatture per operazioni inesistenti. Era con questo sistema, alterando i bilanci della società – una srl che svolge consulenze amministrative e finanziarie – per ridurne le entrate e aumentarne i costi, che imprenditori cusiani hanno evaso in due soli anni 1,3 milioni di euro. Il “conto” l’hanno fatto le Fiamme Gialle. I finanzieri della Tenenza di Omegna al termine di un accertamento fiscale sugli anni contabili 2012 e 2013 nel quale hanno ricostruito la contabilità scoprendo ricavi non dichiarati per 2.773.450 euro che hanno prodotto un’evasione di 762.698 euro di Ires, cui s’aggiungono 616.024 euro di Iva non pagata per un totale di 1.378.722. I titolari sono stati denunciati per dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.