1

processione madonna neve2

PETTENASCO- 08-08-2018- Si è conclusa lunedì 6 agosto la Festa della Madonna della Neve a Pratolungo.

I festeggiamenti sono iniziati venerdì 3 agosto con la consegna delle lanterne da parte delle varie famiglie per l’addobbo del viale del Santuario, e con la celebrazione della Santa Messa Solenne seguita dalla suggestiva fiaccolata fino alla cappelletta del Martèl e dall’accensione dell’illuminazione della Croce sul Monte Barro.

Sabato 4 agosto, durante la cena al Circolo di Pratolungo, l'Amministrazione Comunale di Pettenasco ha voluto ringraziare i componenti dell’associazione “I Muli Volontari Pratolungo”, uomini e donne che in più occasioni hanno dato e continuano a dare il loro preziosissimo contributo per migliorare l'immagine della frazione e del paese in generale.

Quest’anno il riconoscimento è stato conferito al sig. Aldo Antonioli, prezioso e instancabile “Mulo” che da sempre è presenza costante nell’associazione.

Il sig. Aldo, con i suoi 75 anni, è il componente più anziano dell’associazione e lui con impegno, costanza e quella sana e inesauribile voglia di fare, è davvero un membro importante di questa realtà di volontariato.

Il premio gli è stato consegnato da Michela Soia che a Pettenasco è assessore alla cultura, ai servizi sociali, al commercio, al turismo e alla pubblica istruzione, e da Mauro Cagnoli che oltre ad essere il presidente dell’associazione “I Muli Volontari Pratolungo”, è anche assessore all’urbanistica, ai lavori pubblici, all’ambiente e allo sport del comune cusiano.

La cena di sabato è andata molto bene se si considera che i partecipanti sono stati circa 180, apprezzata anche la festa della birra che per la prima volta in questo 2018 è stata organizzata per cercare di coinvolgere anche i più giovani.

Domenica 5 agosto alle ore 11 è stata celebrata la Santa Messa Solenne accompagnata dalla corale parrocchiale, alle ore 16 c’è stato il canto dei Vespri e a seguire la Processione con la banda musicale di Momo, la Benedizione Eucaristica e poi l’incanto della tradizionale fugascina e delle altre offerte.

Lunedì 6 agosto, giorno conclusivo della festa, alle ore 10 è stata celebrata la S. Messa per tutti i defunti, poi c’è stato il pranzo dei Pralunghit al Circolo e infine la passeggiata notturna alla Croce del Monte Barro che però, purtroppo, a causa del brutto temporale che si è abbattuto sulla zona, è stata interrotta a metà. Un vero peccato…

La Festa della Madonna della Neve è un vivido esempio di come le tradizioni locali possano unire ancora di più una comunità e mantenere vivo lo spirito di un piccolissimo borgo qual è, ad esempio, la frazione di Pratolungo.

Feste come quella che si è appena conclusa a Pratolungo, sono fortemente legate all'identità territoriale, al senso di appartenenza e alla percezione di far parte di una comunità; queste feste sono importanti anche per i turisti in quanto consentono loro di entrare in contatto con l’essenza più intima di una comunità e di viverla appieno.

r.a.

Premiazione_1.jpgMartel.jpgLanterne_1.PNGPremiazione_.jpgTarga.PNG

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.