1

Masterplan Workshop Interviste

OMEGNA - 18-03-2018 - Lunedì 25 marzo, dalle ore 14.30, presso Forum Omegna, quattro consulenti di TurismOK “mapperanno” i principali flussi turistici del nostro territorio. Sarà l’occasione per raccogliere informazioni su provenienza dei visitatori, attrazioni visitate, comportamenti d’acquisto, servizi richiesti, mezzi di trasporto utilizzati, periodi di permanenza prediletti e molto altro ancora.

L’obiettivo, come già sottolineato lo scorso 28 febbraio, in occasione della serata di presentazione aperta anche al pubblico del Masterplan Destinazione Turismo, il progetto di marketing territoriale voluto dal sindaco Paolo Marchioni e presieduto da Raffaella Varveri, è comprendere chi sono gli attori chiave e le necessità di intervento per rilanciare in chiave turistica la città e il suo territorio.

Per riuscirci i consulenti di TurismOK lavoreranno suddivisi in quattro tavoli di lavoro, cui parteciperanno in tutto una quarantina di operatori. Sulla base di due cartine geografiche (una rappresentante Omegna e il territorio circostante, l’altra riferita al più ampio bacino del Lago d’Orta) saranno, infatti, rappresentati graficamente i flussi legati ad attività ed esperienze specifiche.

Per ogni flusso i partecipanti al workshop individueranno risorse e servizi territoriali richiesti dagli ospiti, i fornitori di questi servizi, gli eventuali interventi necessari per migliorare l’esperienza del visitatore.

Come sottolineato da Raffaella Varveri, Presidente del Masterplan : “La mappatura dei flussi turistici è un passaggio fondamentale per comprendere il comportamento effettivo dei visitatori e identificare gli interventi necessari per rispondere alle loro necessità. Dalla creazione del Tavolo di Lavoro al sondaggio anonimo pubblicato online e aperto anche alla cittadinanza, abbiamo dimostrato che stiamo lavorando per una partecipazione ‘diffusa’ al progetto del Masterplan. Ora, però, serve che gli operatori competenti del territorio facciano la loro parte”.  

Per questo motivo, al workshop di lunedì saranno chiamati a partecipare l’Unione Turistica del Lago d’Orta, l’Ufficio IAT, gli albergatori, i proprietari di B&B, i gestori di CAV e servizi turistici, i ristoratori, le strutture agrituristiche ma anche le ASD che praticano sport sull’acqua, i fornitori di servizi di navigazione, noleggio bici, le agenzie di incoming, i musei del territorio, gli organizzatori di eventi.

Il giorno dopo, una rosa selezionata di operatori del territorio verrà, infine, coinvolta dai consulenti in interviste individuali finalizzate a stringere il focus sulle esperienze dirette maturate sul campo.  (C.S)

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.