1

fulgor paffoni striscione accendiamola

VERBANIA- 12-05-2019- Si parte in un Palabattisti gremito come non mai per il primo atto della semifinale. Avvio di marca rossoverde, con i dardi di Bruno e Grande e le iniziative di Arrigoni e Balanzoni. Omegna scappa subito 15-6 e 20-12, ma Faenza con Sgobba risponde e ricuce fino al 20/16 del 10’. Nel secondo quarto attacchi asfittici: la Rekico arriva sul meno 2, ma la Paffoni con un Balanzoni dominante vola sul massimo vantaggio, 31/21. In difesa Omegna è’ quasi perfetta, ma nel finale gli emiliani si riavvicinano con la tripla di Zampa ed il gioco da tre punti di Petrucci per il 33-27 dell’intervallo.
Al rientro dagli spogliatoi e’ la Paffoni ad imporre ritmo e gioco. Arrigoni è’ un fattore su ambo i lati: segna, difende e strappa rimbalzi. Così il vantaggio rossoverde cresce ed arriva in doppia cifra: al 30’ e’ 53/41. Ultimo quarto che sembra in controllo per la squadra di Ghizzinardi, perché al 35’ Omegna è’ avanti 60-48 dopo il tecnico a Friso, retaggio di un momento di nervosismo scaturito da un gesto rivedibile di Zampa dopo una super schiacciata. La Rekikco ritrova compattezza e, passo dopo passo, punto dopo punto, arriva a meno tre a 2’ dalla fine Grazie a due triplissime di Venucci. La Paffoni non perde la calma, Grande la porta fuori dalle sabbie mobili ed il finale dice 69/61.

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.