1

vvff omegna

OMEGNA - 08-10-2019 - Circa 260 interventi

da inizio anno a oggi di cui 32 per incendi, 5 per aperture porte, 15 per soccorso a persone in difficoltà, 20 per salvataggio animali, 64 per nidi di calabroni, 6 per apertura ascensori, 10 in casi di allagamenti,5 per tetti pericolanti, 10 per smottamenti, 13 per lavaggi a seguito di incidenti stradali, 10 per strutture pericolanti, 1 in occasione di una fuga di gas, 46 per taglio piante, 10 falsi allarmi e 10 interventi di vario genere.


Questi i numeri dell'attività del Distaccamento dei Vigili del Fuoco Volontari di Omegna, questi i dati che fanno capire l’importanza di questa realtà per Omegna e il circondario.
L’elenco appena proposto non è una sterile enumerazione:  infatti, non ci sono solo dei numeri ma c’è il volontariato vero, ci sono la passione, l’abnegazione e la preparazione di persone che quotidianamente sono al servizio della comunità. Il Distaccamento di Omegna è composto da 25 volontari dai 21 ai 59 anni, 24 uomini e una donna.
Thomas Ottina, presidente dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari Delegazione di Omegna, è preciso quando parla dei “suoi” ragazzi: “Prestiamo servizio dal lunedì al venerdì dalle ore 19 alle ore 7 e h.24 sabato, domenica e festivi; siamo organizzati in squadre e ognuno di noi ogni mese fa un sabato e una domenica. La nostra sede si trova in via Bariselli 93/a a Omegna - racconta Ottina - e proprio qui, “vivendo” la caserma  per assicurare vicinanza, sicurezza,protezione e pronto intervento, ci rendiamo conto di quanto sia sempre più difficile esserci perché mancano uomini e mezzi”.
I Volontari VV.F di Omegna si autofinanziano organizzando quattro eventi nell’arco dell’anno: la Cena del Pompiere a marzo, Pompieropoli a giugno, Pompieri in festa a settembre e poi lo stand natalizio.


La priorità ora è acquistare un mezzo nuovo: “L’acquisto del nuovo pick up 4x4 up non è uno sfizio - spiega Ottina - il mezzo ci serve per poter continuare a svolgere la nostra attività in modo celere e sicuro; quello che abbiamo scelto ha un allestimento particolare con modulo antincendio, scala e furgonatura per il trasporto di attrezzature di soccorso. Questo progetto supera i 60.000 € e al momento ci mancano ancora circa 35.000 €. L’obiettivo è lontano e sappiamo bene che con le sole nostre forze non sarà semplice raggiungerlo….Noi continuiamo,determinati e fiduciosi, il nostro operato a favore di tutte le persone che a Omegna, e non solo, hanno bisogno di noi. Al Comune di Omegna che con la precedente e l’attuale Amministrazione ci ha aiutato e sta continuando a farlo e a tutte le persone che ci sono vicine partecipando ai nostri eventi va il mio sincero grazie”.


Non è retorica sottolineare che fare il volontario significa compiere delle scelte importanti di vita che tolgono tempo a famiglia, amici, hobby… Per la loro vita in caserma si autosovvenzionano. Disponibili e preparati da ore di formazione che consentono loro di essere sempre aggiornati sulle tante situazioni che oggi più di un tempo devono affrontare: loro ci sono sempre per tutti.

r.a.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.