1

spada lapid
OMEGNA - 10.04.2016 - (f.f.) - I consiglieri Pdl 

del comune di Omegna sono preoccupati. Pronto soccorso e futuro del Coq sono i temi caldi del dibattito politico e, sulla questione sanità, il centrodestra vede fratture nella maggioranza. "Non ci fidiamo del sindaco Mellano - dichiara Giulio Lapidari, che insieme al collega Giorgio Spadaccini ieri hanno tenuto una conferenza stampa -, che all’ultimo Consiglio comunale si è astenuta sulla votazione all’ordine del giorno riguardante la questione Pronto soccorso. Così facendo ha dato un segnale di sfiducia e di incoerenza con il suo partito, il Pd”.

Aggiunge Spadaccini: “La nostra paura più grande è che con l’arrivo del nuovo ospedale, la cui ubicazione è ancora incerta, Omegna perda definitivamente il Coq, perdendo non solo servizi per la comunità ma anche ulteriori posti di lavoro. Quindi proponiamo un’assemblea pubblica e un successivo Consiglio comunale aperto, in cui partecipino sia i cittadini che gli enti interessate per discutere in maniera unita e completa l’intera questione”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.