1

palasport gravellona 2015
GRAVELLONA T. – 19.04.2016 – Un’opera a metà,

un cantiere che si sblocca ma il cui futuro resta incerto. Nei giorni scorsi la stazione unica appaltante della Provincia ha bandito per conto del comune di Gravellona Toce la gara che dopo anni farà tornare gli operai al lavoro al nuovo palasport. La cifra a disposizione è di poco più di 3 milioni, insufficiente per il completamento dell’opera, vera e propria incompiuta del Vco. con questa somma si potrà completare il tetto, i serramenti, i pavimenti e i rivestimenti e tutti gli impianti, ma non ci saranno le somme utili per allestire il campo da gioco e le tribune, la cui realizzazione è demandata a un futuro lotto. Tribune che potrebbero avere duemila posti a sedere, più dei circa 1.300 dell’attuale progetto. Incerto anche il futuro dell’area piscine, che fu oggetto del contendere nel cambio politico tra le giunte passate, quella di centrosinistra di Anna Di Titta e quello di centrodestra di Massimo Giro. Il denaro per questo primo lotto viene da un mutuo accesso col Credito sportivo (270.000 euro), dall’avanzo di amministrazione (335.000), dai fondi Cariplo (770.000) e dalla Regione (1,7 milioni). All’appello mancano 5-600.000 euro per scrivere la parola fine una volta per tutte che l’Amministrazione sta già cercando. Le domande arriveranno entro giugno, poi ci sarà un mese per la progettazione e poco più di 300 giorni per i lavori. In totale, quindi, più di un anno, due stagioni sportive.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.