1

comune di Omegna270

OMEGNA – 11.02.2017- La città perde il finanziamento Cariplo per il bando “Borgo della Comunità”.  Persi 640mila euro, ne “restano” in città 350mila. Persi anche i 500 mila destinati alla realizzazione dell’auditorium del liceo “Gobetti”, spina nel fianco della comunità come lo è stata per anni la palestra, inaugurata solo lo scorso lunedì. Non si potrà trasferire la biblioteca civica al Forum e, nel medesimo posto, non si potrà chiudere la galleria con area climatizzata. Solo l’area parcheggi verrà sistemata, proseguendo i lavori già avviati a fine 2016. Proseguiranno anche i lavori in collegiata Sant’Ambrogio, già iniziati, gli interventi inerenti il progetto di Omegna Social Network relativo alla zattera. Una notizia che gela il tran tran quotidiano già messo a dura prova questa mattina dalle temperature sotto lo zero e dalla neve, scesa ieri. La notizia lascia sconforto in tutti i partner del progetto ma tra questi c’è chi non si sofferma sui fatti e guarda al futuro con ottimismo. E’ il presidente del Forum Tarcisio Ruschetti che dichiara: “Prendo atto della volontà della Fondazione Cariplo ma aggiungo che in mezzo a tutto questa complicata faccenda possiamo dire di aver salvato alcuni edifici. Nel caso del Forum siamo riusciti a intonacare gli esterni, a sistemare le coperture perché vi pioveva dentro e proseguiamo con la sistemazione dell’intonacatura dei parcheggi. Entro marzo i lavori saranno completati. Un intervento necessario perché la situazione era davvero grave. Perdiamo il trasferimento della biblioteca e la chiusura della piazza sottostante- aggiunge- ma non abbiamo intenzione di piangerci addosso. Dobbiamo essere ottimisti. Il direttivo del Forum non si ferma, ne cambia. Io non mi rassegno. Ci saranno altri progetti a cui potremo partecipare ancora insieme”. Diversa la posizione del sindaco Aide Mellano che ricorda a chi di dovere di prendersi le proprie responsabilità non alludendo al Comune che in questo frangente, ha dichiarato, non è colpevole. Mesi addietro il sindaco aveva ribadito la necessità di ricevere dal Forum un progetto, per capire quali fossero gli interventi da fare, ma alla richiesta non avrebbe fatto seguito una risposta concreta. E in mezzo a questa staticità decisionale ci sono i pareri della minoranza che si dice rattristata per la notizia. “E la colpa non è solo del sindaco- ha aggiunto Stefano Strada della Lega Nord. Non dimentichiamoci del ruolo del vice sindaco candidato alle prossime primarie per l’individuazione del nuovo candidato sindaco assieme ad un'altra persona che ricopre oggi il ruolo di segretario del Pd, il partito della maggioranza in Comune”. La perplessità sulla gestione del finanziamento è sempre vissuta tra i banchi di minoranza come ribadito anche da Luigi Songa e Franco Lucchini. Quest’ultimo, ricordando il significato del termine “emblematico”, ha detto di aver cercato più volte l’assessore comunale ai Lavori pubblici per capire gli sviluppi dei lavori. “Non ci hanno mai coinvolto nelle loro decisioni- hanno concluso i consiglieri- benché ci fossimo dati sempre disponibili ad affrontare l’argomento”. A Songa invece piacerebbe essere allertato domani mattina all’alba, assieme a tutto il Consiglio Comunale, dal primo cittadino. “Vorrei sentirmi dire quale sarà il destino dell’auditorium del liceo. Mi preoccupa non poco questa situazione”. (l.p.)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.