1

omegnassicambia270

OMEGNA- 11.01.2017- La lista civica “Omegna, si cambia!” appresa la notizia della perdita del finanziamento Cariplo Bando Emblematico per il progetto “Borgo della Comunità” ha emesso il seguente comunicato stampa: “La Fondazione Cariplo revoca quasi un milione e 200 mila euro di contributi per Omegna. E così saltano il Borgo della Comunità e l'auditorium del liceo. Una vera e propria sberla che la nostra città non si meritava. Apprendiamo questa notizia senza alcuna soddisfazione, senza alcuna “gioia pre-elettorale” ma con delusione, rabbia e con la convinzione che dopo 30'anni di cicli amministrativi assai tristi e discutibili, si debba cambiare il modo di gestire e vivere la città per la città, nell'interesse di tutti i cittadini indistintamente. Questo è un giorno triste che purtroppo, e ripetiamo purtroppo, resterà il simbolo della Giunta Mellano. Siamo stupiti che la sindaca affermi che “...Ora qualcuno dovrà assumersi le proprie responsabilità: non si accusi il comune di essere colpevole di questo fallimento...”; senza fare neppure un minimo di autocritica che sarebbe opportuna e doverosa. Quando sei sindaco di una realtà come la nostra, hai il compito di fare tutto il possibile per costruire idee e progetti, piuttosto che innalzare muri e ostacolare il dialogo e il confronto. La questione del Pronto Soccorso e dell'ospedale di Omegna, nella quale la sindaca ha preso una posizione tutta sua in barba alle oltre 10 mila firme raccolte e alla storia del nostro ospedale...Il difficile rapporto con il personale dipendente del Comune...la spaccatura all'interno della sua stessa maggioranza in Consiglio Comunale...E ora la perdita di importanti risorse per dare un senso al progetto Borgo della Comunità e un futuro certo all'auditorium del liceo tanto atteso da studenti, professori, giovani e dal mondo della scuola nel suo complesso. Tutto questo e altro ancora è la dimostrazione dell'incapacità e della mancanza di volontà di mettere al centro l'interesse delle persone e della gente, lasciando perdere le beghe di partito e l'insana presunzione di avere sempre ragione! Non è un caso che questa tremenda sconfitta sia legata ad un progetto chiamato “Borgo della Comunità”!? In altri tempi risulterebbe amaramente ironico; oggi è soltanto triste perché i soldi non si trovano dietro l'angolo. E lo sanno bene i cittadini. Peccato! Questa proprio non ci voleva!”. (l.p.)            

                

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.