1

insieme per Omegna uno

OMEGNA- 21-04-2017- Si chiama “Insieme per Omegna” la seconda lista, presentata ieri sera, a sostegno del candidato sindaco Maurizio Frisone. Una compagine già annunciata lo scorso febbraio, nata a sostegno di Alessandro Rondinelli che si è confrontato con Frisone alle Primarie del Pd, lo scorso 26 febbraio, uscendone sconfitto. Ma il gruppo, come più volte detto durante quella presentazione, se Frisone avesse vinto avrebbe sostenuto la sua candidatura. Ecco quindi i nomi dei sedici candidati pronti ad affiancarlo: Sara Arrigo, Emanuele Cagnoli, Michael Comoli, Pierantonio Cuoretti, Michele Di Francesco, Enza Fiorito, Thomas Fragale, Gennaro Manna, Antonio Mete, Lo Moctar, Marinella Musotto, Daniela Panaia, Angela Pucino, Giuseppina Rondinelli, Alessandro Scatamacchia e Pietro Selvini. Un gruppo eterogeneo per l’età dei componenti, tutti occupati e impegnati nel sociale e nel volontariato, come sottolineato dalla portavoce Gloria Celli che non è in lista, come la stessa ha ricordato, per motivi di lavoro. Calda l’accoglienza riservata a Frisone definito dalla Celli “il sindaco di tutti perché con sensibilità e capacità di ascolto ha saputo lavorare per il bene della comunità” che ha aggiunto: “Abbiamo avuto modo di conoscere Maurizio e il suo impegno nelle fasi delle Primarie. Il suo trascorso lavorativo in ospedale gli ha insegnato a stare vicino alle persone, ascoltarle e prendersi cura. E questa capacità l’ha esternata anche nella comunità”. “Saper fare, valorizzare e passione ” sono valori condivisi anche da Giovanni Rondinelli- padre di Alessandro- presente alla serata,  che non ha fatto mistero su alcune difficoltà sorte all’indomani dei risultati delle Primarie: “Alcune persone che avevano aderito inizialmente alla lista si sono tirate indietro- ha precisato- dicendosi vicine al gruppo ma non più interessate a ricoprire il ruolo annunciato. Ma non abbiamo avuto difficoltà a trovare chi volentieri ha deciso di scendere in campo vicino a Maurizio che svolge il suo ruolo di amministratore con passione. Io preferisco- ha poi concluso Rondinelli- persone che scelgono si fare il sindaco per passione rispetto a chi lo fa solo per remunerazione”. (l.p.) 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.