1

OmegnaChiesa1

OMEGNA - 24-01-2019 - Si stanno svolgendo in questi giorni una serie di analisi predittive nella Collegiata di Omegna, dedicata al co-patrono Sant’Ambrogio.
Il cantiere impiantato dovrà valutare l’esatto stato della volta della chiesa omegnese nonché la situazione delicata delle sottostrutture e l’apparato decorativo nelle sezioni aggredite da umidità al fine di allestire un progetto di restauro e di un dettagliato piano di interventi per la ristrutturazione e consolidamento delle parti ammalorate della navata centrale e del transetto nonché quantificare il costo degli interventi.
Dopo il completo rifacimento della copertura della parrocchiale avvenuto un paio di anni fa è ora il momento di mettere mano ad un organico ed armonico reintegro delle porzioni ornamentali e la raccolta di dati in atto oggi sarà in grado di stabilire con precisione quantità e qualità degli interventi richiesti al fine di far ritornare l’edificio sacro allo splendore che merita.
Gli architetti Andrea Baldioli e Gianfranco Ciuffo sovrintendono lo staff al lavoro capitanato dal restauratore Tiziano Villa di Bergamo d’intesa con la Sovrintendenza per le Belle Arti.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.