1

App Store Play Store Huawei Store

tricottine ameno

AMENO - 26-02-2021 -- Si chiama “Coloriamo tutti  muri...perché Ameno ama i colori” il nuovo progetto delle Tricottine di Ameno.
Con questa bella idea, tanto originale quanto ambiziosa, le Tricottine vogliono rivestire gli ingressi nord e sud di Ameno con tante piastrelle colorate fatte all’uncinetto o ai ferri e realizzare anche delle installazioni per le tre frazioni del paese (Vacciago, Lortallo e Oltreagogna)

.
Ecco allora che le varie zone di Ameno quest’estate avranno dei “quadri” di composti da queste piastrelle colorate e anche delle opere, presumibilmente fatte a punto croce,  che rappresenteranno la vera tipicità del luogo:  per l’entrata sud di Ameno le Tricottine ricameranno lo stemma del paese con il cane, per la frazione di Vacciago faranno il maiale, per Lortallo il gallo e per la frazione di Oltreagogna ricameranno la faina.


L’ iniziativa vuole quindi abbracciare, ancora una volta, tutto il territorio amenese impreziosendolo con colorate installazioni, espressione autentica della tipicità del Comune e delle caratteristiche frazioni, preziosi scrigni di storie di vita vissuta e tradizioni.
Questa nuova avventura è indubbiamente impegnativa: le Tricottine sono già al lavoro e le loro mani d’oro hanno già preparato diversi quadrati. Consce però della grandezza dell’opera che vogliono realizzare,  chiedono aiuto a tutte le persone che hanno dimestichezza coi ferri e con l’uncinetto ed Elisabetta Bedoni, portavoce del gruppo, lancia un appello a tutte le persone che amano tricottare per dare vita, tutti assieme, ad un grande progetto corale che porterà ad Ameno lavori provenienti da tutta Italia.


Le piastrelle che andranno a colorare i muri di Ameno devono avere il formato 25x25, devono essere realizzate con colori vivaci e devono essere tutte bordate di nero per poi poter essere unite in modo armonioso in un grande “tappeto”.


Quest’ultima apprezzabile pensata delle Tricottine, se ben compresa, può e vuole essere anche occasione per creare, a distanza e quindi in sicurezza, legami e  sviluppare condivisione e senso di appartenenza, aspetti molto interessanti soprattutto in questo periodo contraddistinto da tante restrizioni per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19.


Sentirsi parte di un gruppo e di un progetto può essere davvero utile per coltivare vicinanza e mitigare la solitudine ed ecco quindi che questa iniziativa delle Tricottine ha indubbiamente anche un significativo valore sociale che merita di essere veicolato.
Maggiori informazioni si possono chiedere tramite il gruppo Facebook “Spensierate Tricottine”,  al numero 339/7484464 o anche tramite mail scrivendo a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

r.a.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.