1

App Store Play Store Huawei Store

candia 2

ORTA SAN GIULIO - 31-03-2021 --La Canottieri Lago d’Orta si è presentata al Meeting Nazionale di Candia del  27-28 marzo con i numeri di una grande squadra: ben 16 atleti, tutti delle categorie giovanili.
“L’obiettivo di questa stagione agonistica è quello di creare un gruppo solido, una base sulla quale poter lavorare i prossimi anni, per fare crescere gli atleti di punta…”  dichiara il  responsabile tecnico Paolo Pittino, ex-atleta azzurro più volte campione del mondo che ha preso le redini tecniche della società cusiana.


Tre bronzi conquistati in due giorni di gare difficili e impegnative, sul bacino di Candia Canavese che ha ospitato l’evento nazionale più partecipato della stagione, con la presenza di ben 90 società, consentono di asserire che la Canottieri Lago d’Orta è decisamente sulla strada giusta.


Ecco, qui di seguito,  i risultati dei due giorni di gare, iniziando da quelli di sabato 27 marzo.
Doppio cadetti maschile: Cadei-Silvetti, medaglia di bronzo conquistata nonostante la perdita del carrello di un atleta negli ultimi metri.
Doppio Under17 maschile: Lai-Oechslin, mancano per un secondo la finale facendo registrare il 7° miglior tempo assoluto delle batterie su 45 equipaggi.
Singolo over17 maschile: Federico Baratti, iscritto nella categoria superiore vince la batteria e si guadagna il terzo posto in finale, regalandosi una magnifica medaglia di bronzo.
Quattro di coppia Ragazzi Femminile: Rossi-Colombo-Piana-Pastore, alle prime esperienze il gentile quartetto non riesce a conquistare la finale.
Doppio cadetti maschile: Pozzati-Blazevic , conquistano un lodevole quarto posto nella finale.
Doppio Under17 femminile: Barbaglia-Colombo, buona gara che non permette però l’accesso alla finale.
 
Per quanto concerne domenica 28 marzo la Canottieri Lago d’Orta ha ottenuto questi risultati:
Quattro di coppia Under 17 maschile: Baratti-Lai-Ledda-Oechslin, dopo aver dominato la batteria non si fanno sfuggire una bella medaglia di bronzo.
Quattro di coppia Under 17 maschile: Colombo-Pal-Barbaglia-Mattazzi, questa nuova formazione mista con Can. Omegna (Mattazzi) non riesce a centrare la finale, ma accumula esperienza per i prossimi appuntamenti.
Doppio Under17 femminile: Colombo-Pastore anche per loro batteria che non porta alla finale ma accumula esperienza per il futuro.
Quattro di coppia cadetti maschile: Silvetti-Cadei-Pozzati-Blazevic, nella finale non riescono ad esprimersi come dovrebbero, probabilmente a causa della stanchezza del giorno precedente.
7.20 cadetti femminile: Fabiola Cagnola, pur brillando nel gesto tecnico, Fabiola non riesce ad imporsi sulle avversarie, 5° posto per lei.
“ Abbiamo un

a bella squadra che si è consolidata durante queste prime due trasferte; siamo molto contenti…” affermano Manuela Bonacina e Irka Vlcek gli altri due tecnici del sodalizio cusiano.

canottieri Candia

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.