1

App Store Play Store Huawei Store

adventure park panchina

AMENO - 03-04-2021 -- “Siamo più sicuri al supermercato e non in volo sulle funi tra gli alberi? Ci piacerebbe sapere perché!”
E’ così che Giuditta Manzetti dell'Adventure Park Lago d'Orta Le Pigne di Ameno commenta la situazione attuale che impone di festeggiare il compleanno del parco con i percorsi avventura chiusi.
Per il secondo anno consecutivo, infatti,  il parco avventura nato dalla brillante intuizione di Giuditta ed Alessandro Manzetti, festeggia il suo compleanno amaramente in lock down ma se è vero che la struttura con le sue ricche proposte non è aperta al pubblico, è altrettanto vero che questi mesi di stop forzato sono serviti ai proprietari per realizzare tante novità in attesa della riapertura.


“ Siamo nati due anni fa ma non abbiamo mai avuto un’attività continuativa di 12 mesi, nonostante il nostro sia un parco collaudato per poter rimanere aperto anche d’inverno. E’ inutile dichiarare che è un grosso investimento in perdita, lo potete immaginare -asserisce Giuditta Manzetti in una nota stampa recentemente diffusa-.   Purtroppo inaugurano supermercati o attività che prevedono grandi assembramenti ma il nostro parco che è all’aperto ed assicura rigorosi protocolli anti-covid non può aprire! Tutti noi abbiamo bisogno di uscire, non riusciamo più a stare in casa e le strutture come la nostra possono garantire ampi spazi e protocolli a norma.”


Chiusi, quindi, e anche senza sostegni:   “L’associazione italiana parchi si sta muovendo, il problema è che il codice Ateco di un parco naturale come il nostro è uguale a quello dei parchi tematici e di divertimento al chiuso quindi questo complica le cose. Ci si sta adoperando per differenziare i codici e far rientrare i parchi come il nostro in un ambito di tipo turistico, anche per ottenere sostegni. Al momento la nostra categoria non ha ricevuto alcun contributo dallo stato….”.


I mesi di stop sono stati molti ma fortunatamente i titolari di questa realtà che rappresenta indiscutibilmente un importante valore aggiunto per l'intero territorio del Lago d'Orta , non si sono persi d’animo e hanno “ sfruttato” questa inattività per apportare migliorie e novità al parco, con l’auspico che al più presto lo stesso possa tornare ad essere vissuto da grandi e piccini.


“Abbiamo realizzato una panchina gigante che aspetta solo di essere inaugurata;  la maxi panchina è un desiderio che avevamo da tempo ed è stata realizzata con i tronchi caduti durante l’alluvione di ottobre. E’ un progetto realizzato a mano da mio fratello Alessandro con lo scultore Marco Vecchi, che ha anche realizzato altre sculture per il parco e ne ha ancora in progetto -racconta Giuditta Manzetti-. Sappiamo che sono state realizzate altre panchine in legno nel VCO e per questo motivo stiamo cercando di realizzare un percorso che le proponga perché sono artigianali e poste in luoghi panoramici, come la nostra. La panchina ha una dimensione imponente: lo schienale è alto 3,80 m la seduta è posta a 1,70 m di altezza. Si trova a 560 metri sulla collina raggiungibile salendo sopra i percorsi avventura detta Cima Duno…”.


E’ grande la voglia dello staff del parco di Ameno di riaprire e poter tornare a lavorare per offrire ad adulti e bambini occasioni di divertimento intelligente immersi in una natura meravigliosa, in attesa che il momento tanto atteso arrivi, è possibile fare amicizia con questa bella realtà sul sito internet www.lepigne.it ed anche su Instagram @adventureparklagodorta e Facebook @adventureparklagodorta


Sui social, oltre a scoprire il parco immerso nella Valle dell’Agogna e le sue peculiarità,  è anche possibile restare aggiornati sui servizi attualmente attivi quali, ad esempio, il servizio d’asporto offerto dal ristorante del parco.

r.a.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.