1

App Store Play Store Huawei Store

sostieni mascherina

SAN MAURIZIO D’OPAGLIO - 05-07-2021-- Nasce a San Maurizio d’Opaglio “Earchute”, il primo dispositivo sostieni mascherina completamente regolabile con 3 metodi di utilizzo.
Nulla di nuovo si potrebbe pensare, e invece no! Questo reggi mascherina non ha nulla a che fare con quelli che già si trovano abitualmente in commercio: oltre ad essere innovativo è, infatti, 100% made in Italy, ossia progettato, realizzato e brevettato in Italia.
Ideatore di questo dispositivo è Francesco Grande, un giovane originario di Collepardo che vive da molti anni a San Maurizio d’Opaglio: “Tutto è nato da una mia esperienza diretta -racconta Francesco Grande-, al lavoro ero, infatti, costretto a tenere la mascherina per molte ore e comunque ogni volta che il distanziamento sociale non era possibile, e il dolore dietro le orecchie cominciava a diventare insopportabile. Era il mese di aprile del 2020 quando ho cominciato a realizzare alcuni prototipi. Prima una sorta di coroncina in ferro con dei gancetti, anch’essi in ferro, decisamente scomoda però quando si doveva riporla in tasca, poi sono passato ai laccetti, come quelli delle scarpe, lunghi 70 cm. ma realizzati appositamente con misure e spessori ben studiati perché potessero scorrere all’interno di un piccolo dispositivo. I gancetti che in un primo momento erano stati realizzati in ferro adesso sono costruiti in plastica grazie ad un piccolo stampo, anch’esso realizzato “su misura”. I laccetti e i gancetti sono di colori diversi che vanno dal nero al giallo, dall’arancione al verde, abbinabili tra loro e, a richiesta, anche personalizzabili -precisa Francesco Grande-;   vorrei comunque sottolineare che vanno bene sia per gli adulti che per i bambini, ognuno può regolarlo comodamente a seconda delle sue necessità, in particolare ho pensato proprio ai bambini, forse i più penalizzati dall’uso delle mascherine a  scuola.”
Questo progetto è stato appoggiato dalla Fondazione Cavaliere del Lavoro Alberto Giacomini che, prima della fine dell’anno scolastico, ha donato alle Scuole Primarie dell’Istituto Comprensivo San Giulio e dell’Istituto Comprensivo Borgomanero, più di mille laccetti per gli studenti; un gesto di attenzione e sensibilità, questo, che nasce dal rapporto speciale che lega Francesco Grande, e ancor prima il padre, alla ditta Giacomini in quanto entrambi possono essere definiti storici dipendenti dell’azienda di San Maurizio d’Opaglio.
“Quando ho visto i laccetti -asserisce Andrea Alessandro Giacomini- mi sono venuti in mente immediatamente i bambini e, come Fondazione, abbiamo chiesto ai Dirigenti Didattici del territorio del lago d’Orta e di Borgomanero la possibilità di effettuare la donazione di questi dispositivi che possono alleviare il fastidio di indossare le mascherine per molte ore al giorno. Ringrazio il comparto scolastico del territorio, con il quale avevamo collaborato già un paio di anni fa facendo incontrare ai bambini più grandicelli un artista che aveva interagito con loro, l’apprezzamento e la collaborazione anche per questo nuovo progetto ci sono molto graditi e speriamo di poter ancora interagire, sia per idee che nascono da noi che dalle scuole stesse…”.
Per conoscere meglio la storia e le peculiarità di questo progetto: https://www.earchute.com/

r.a.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.