1

omegna golfo

OMEGNA- 20-04-2017-  Nei giorni scorsi è uscito un comunicato, divulgato alla stampa dalla candidata

sindaco Maria Gabriella Strino con la firma degli altri tre candidati (Empolesi, Marchioni, Moscatiello) in cui veniva richiesta l’esclusione di Alessandra Cuoretti (presidente del Quartiere Omegna e Centro e coordinatrice dei sette quartieri che costituiscono la città) dall’ incontro organizzato dagli stessi quartieri, in programma il prossimo 5 maggio, a cui sono stati invitati tutti i candidati sindaco che parteciperanno alle prossime elezioni comunali, in quanto Cuoretti sosterrà la candidatura di Maurizio Frisone. In risposta a questa presa di posizione Cuoretti ha diffuso alla stampa una dichiarazione in cui non vedeva nulla di incompatibile.  Ora, a seguito di quella discussione, anche i Consigli di Quartiere desiderano rispondere ai quattro candidati sindaco che hanno sottoscritto il documento presentato da Strino. “Alessandra Cuoretti è la coordinatrice dei sette consigli di Quartiere della nostra città eletta all'unanimità nel dicembre 2014, ben lontano dalle attuali elezioni amministrative, e non si dimetterà in seguito alla vostra richiesta- spiegano i presidenti dei Quartieri. Come è ormai noto, non è stata lei ad organizzare l'assemblea pubblica del 5 maggio e non sarà la moderatrice. I candidati che tanto parlano di Quartieri dovrebbero conoscere le realtà dei Consigli di Quartiere prima di trarre conclusioni affrettate. Come già scritto dalla coordinatrice, l'idea di organizzare tale assemblea è nata durante una seduta del Consiglio di quartiere Verta-Brughiere lo scorso febbraio. Considerato che tutti noi dei sette Quartieri siamo impegnati da anni in questo volontariato, abbiamo ritenuto opportuno incontrarci per discuterne insieme. L'iter procedurale prevede che la coordinatrice convochi la seduta così come è avvenuto  il 14 marzo. La proposta è stata quindi accettata e condivisa da tutti e, tutti insieme, la stiamo pianificando. Il nostro intento è quello di offrire un servizio ai cittadini: non siamo qui per fare polemiche! I Consigli di quartiere sono apartitici e non vogliono “particizzare” l'incontro. Vogliamo essere propositivi, organizzando una serata pubblica ed informativa su temi riguardanti i quartieri.  Non accogliamo le richieste dei candidati di rivedere l'organizzazione, siamo sicuri che vada bene così come è, e ci permettiamo di dire che non siete voi a dover decidere come e cosa fare. Inoltre, riteniamo che le problematiche legate ai quartieri possano essere meglio illustrate da un nostro rappresentante. Dai nostri incontri è stata nominata la nostra portavoce, individuata nella persona di Catia Fornara e confermiamo che sarà lei a fare la moderatrice della serata del 5 maggio.  La settimana prossima faremo una conferenza stampa e presenteremo così l'organizzazione dell'assemblea pubblica. Auspichiamo che tutti i candidati sindaci accettino il nostro invito e vengano tranquillamente alla nostra serata. Ai candidati che risponderanno alla mail di invito verranno inviate le domande che faremo”. (l.p.) 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.